Operazione The Band. M5S: “La consigliera Erika Marco faccia un passo indietro”

Pubblicato il 30 maggio 2017 · In Articoli, Comunicati stampa, In evidenza

In riferimento all’operazione The Band operata da Procura e Guardia di Finanza di Catania, che vede coinvolti ben quattro familiari della consigliera comunale Erika Marco, sarebbe auspicabile che la stessa consigliera di Articolo 4 si dimettesse nelle more che venga chiarita la posizione dei propri congiunti”.
A dichiararlo è la deputazione Catanese M5S a Palermo e a Roma, cui fanno eco gli attivisti del Movimento 5 Stelle di Catania. “Il passo indietro della rappresentante di Articolo 4 di Palazzo degli Elefanti – sottolineano i Cinquestelle – è un atto dovuto se vuole salvaguardare la credibilità dell’Ente comunale che rappresenta, perché dal quadro investigativo che emerge dall’inchiesta, potrebbe profilarsi peraltro un conflitto di interessi tra un Ente pubblico, quale è il conservatorio Bellini, che riceve contributi da Palazzo degli Elefanti e lo stesso Ente comunale rappresentato anche dalla consigliera Marco. C’è poi l’aspetto etico: Se le colpe dei padri non possono ricadere sui figli, è anche vero, infatti, che il coinvolgimento massiccio di familiari della consigliera appare quantomeno singolare e preoccupante. Per queste ragioni quindi – concludono i deputati- pretendiamo un passo indietro della consigliera Erika Marco ”. Movimento5Stelle Sicilia