Il Movimento 5 Stelle Catania aderisce al corteo cittadino “Fuori la mafia dal Comune”

Pubblicato il 28 gennaio 2016 · In Articoli, Comunicati stampa, In evidenza

Il Movimento 5 Stelle Catania aderisce al corteo cittadino “Fuori la mafia dal Comune”

Vogliamo liberare Catania dalle ombre della mafia e dall’amministrazione Bianco, incapace di governarla!

Le intercettazioni telefoniche tra Enzo Bianco e l’editore Mario Ciancio, il mega progetto del Pua e la gestione del Porto, le presunte infiltrazioni mafiose in Consiglio comunale e l’inaugurazione di una strada, con sindaco e assessore in prima fila insieme all’amministratore della discoteca Empire finito nel mirino della Procura di Catania, sono solo gli ultimi tasselli di un mosaico che non ci piace.

Ancora meno ci piacciono, davanti a uno scenario del genere, i tanti, troppi ”non sapevo” di Enzo Bianco: un signore già ministro dell’Interno e più volte sindaco di questa città non sapeva che il principale editore della Sicilia, con cui chiacchierava amabilmente al telefono di Pua e campagna elettorale, era sotto inchiesta per mafia. Non sapeva che il gestore dell’Empire è, secondo la Procura di Catania, il prestanome di un boss mafioso. Non sapeva che alcuni consiglieri comunali della sua maggioranza sono stati segnalati dalla Commissione regionale antimafia per presunti rapporti con Cosa Nostra. Un sindaco fin troppo inconsapevole che in Commissione Antimafia si è limitato a balbettare risposte vaghe e nebulose.

Noi invece siamo consapevoli che chi governa una città deve conoscere il suo territorio per proteggerlo dalla mafia e dall’illegalità. È per questo che chiediamo con forza a Bianco e alla sua Giunta di andare via.