M5S: Che fine farà la società ST Microelectronics?

Pubblicato il 3 dicembre 2015 · In Articoli, Comunicati stampa, In evidenza

“Ho incontrato con una delegazione di parlamentari del M5S di Camera e Senato i rappresentanti dei lavoratori della società ST Microelectronics (impresa a partecipazione statale italo-francese operante nel settore dei semiconduttori, che risulta una delle punte avanzate dell’innovazione tecnologica del nostro continente), preoccupati del futuro dell’azienda”. Lo afferma la senatrice Catalfo.

 

“I lavoratori – prosegue la senatrice – temono per il futuro degli stabilimenti produttivi italiani del gruppo, che si trovano in una situazione difficile causata da una gestione inadeguata da parte del management e da un calo globale degli investimenti da parte degli azionisti. L’azienda da terzo produttore europeo è scivolata all’undicesimo posto, nonostante, nel frattempo, i dividendi azionari e i benefit del management siano aumentati notevolmente. La situazione si è aggravata in seguito alla recente crisi degli stabilimenti produttivi francesi, focalizzati su una produzione diversa (tecnologie digitali) e che hanno visto revocarsi importanti commesse per un valore di oltre 2 miliardi e mezzo di euro, con fatturati in rosso e possibile perdita di posti di lavoro. Risulta quindi legittima la preoccupazione che la crisi si estenda anche agli stabilimenti italiani”.

 

“In questo scenario il governo, pur essendo un azionista, fa orecchie da mercante alle pressanti richieste da parte dei lavoratori di indire un tavolo tecnico per discutere il futuro degli investimenti, il piano aziendale e la salvaguardia dei posti lavorativi. Il M5S vuole far chiarezza su quanto il governo sta portando avanti insieme al governo francese e, a tal fine, nei prossimi giorni depositerò un’interpellanza urgente in Senato” conclude la senatrice pentastellata”.

http://www.nunziacatalfo.it/m5s-che-fine-fara-la-societa-st-microelectronics/