Sotto la lente del MoVimento 5 Stelle anche il Comune di Catania

Pubblicato il 22 gennaio 2013 · In Articoli, In evidenza

Gianina Ciancio, deputata all’Ars del MoVimento 5 Stelle, si è presentata in data 14 gennaio presso gli uffici dell’Urp del Palazzo degli Elefanti, chiedendo accesso ad importanti atti amministrativi.

Vista la mole di documentazione, la nostra portavoce ha inoltrato domanda per avere quanto segue:

  • rimborsi elargiti alle figure istituzionali (consiglieri comunali, di quartiere e alla giunta) ex Legge Regionale 30 del 2000;
  • elenco degli immobili in proprietà del Comune;
  • contratti di affitto di immobili stipulati da parte del Comune;
  • elenco dei dipendenti comunali con indicazione dell’inquadramento, livello e qualifica;
  • licenze per software sottoscritte da parte del Comune.

Secondo quanto risposto, i dati sui dipendenti dovrebbero essere facilmente reperibili; per gli altri documenti sono state prospettate ricerche un po’ più complesse, ma il tutto dovrebbe essere disponibile in un paio di settimane.

Il MoVimento catanese vuole verificare soprattutto gli eventuali rimborsi elargiti a norma della Legge 30, la famigerata normativa che pone a carico degli enti locali i costi per le assenza dal lavoro per quelle aziende che hanno a libro paga consiglieri comunali e provinciali.

Tutto ciò fa seguito al d.d.l. di modifica alla stessa legge presentato dal gruppo parlamentare del M5S all’Ars.

Il MoVimento attende.